DISCIPLINA FISCALE DELLE SPESE DI RAPPRESENTANZA Analisi delle principali casistiche pratiche

Parte del percorso

Calendario

27 giugno 2018 - ore 09.00/18.00

Totale Ore

8

presso SEDE DI TREVISO - Piazza delle Istituzioni, 12

Obiettivi

Un corso che permette di avere una guida chiara sulla deducibilità e detraibilità delle spese di rappresentanza con un conseguente approfondimento del trattamento fiscale e contabile, alla luce delle novità normative intervenute. La disciplina che regolamenta le spese di pubblicità e di rappresentanza specifica tutta una serie di distinzioni e precisazioni che è necessario applicare ai fini della corretta redazione del bilancio di un’azienda: qualunque azienda, dalla più piccola alla più grande, ogni anno sostiene delle spese la cui qualificazione fiscale risulta sempre molto complessa. Si pensi al caso in cui il dipendente in trasferta offre un pranzo ad un cliente, alle molteplici spese sostenute in occasione di un evento fieristico, alle spese di ospitalità di fornitori ecc...
Il corso analizza in prima battuta la disciplina fiscale delle spese di rappresentanza e le limitazioni alla detraibilità dell’IVA ed alla deducibilità del costo delle spese per viaggi, per alberghi e ristoranti, per offrire poi numerosi esempi pratici.
Il seminario è particolarmente consigliato agli operatori contabili che nel corso della loro attività devono applicare la normativa sugli adempimenti formali e sostanziali senza incertezze

Riferimento Normativo

DPR 633/1972

A chi è rivolto?

Responsabili amministrativi/fiscali e loro assistenti, addetti contabilità fornitori

Relatore

Roberto Curcu , già funzionario dell'Agenzia delle Entrate, svolge attività di consulente fiscale per Confindustria Trento, docente per prestigiosi committenti quali la Scuola Superiore dell'Economia e delle Finanze, Seac, Il Sole 24 Ore, per alcuni Ordini di Dottori Commercialisti. E' operativo inoltre nell'attività pubblicistica.

Programma

Spese di rappresentanza: inquadramento generale
· caratteristiche delle spese di rappresentanza
· le spese di rappresentanza elencate nel decreto
· le spese NON di rappresentanza elencate nel decreto
· limiti di deducibilità del costo e di detraibilità dell’IVA
· le spese di rappresentanza in contabilità e nei modelli dichiarativi
Spese per alberghi, ristoranti e viaggi
· inquadramento generale sul concetto di “trasferta” di dipendenti e collaboratori e di “mensa aziendale”
· deducibilità del costo e detraibilità dell’IVA delle spese per viaggi, pasti e pernottamenti
· documentazione della spesa e conseguenze fiscali
Casistica pratica
· spese di pubblicità e quelle di rappresentanza: criteri di distinzione delle stesse, trattamento tributario ed illustrazione di casi concreti;
· le sponsorizzazioni e le erogazioni gratuite ad associazioni sportive
· spese di ospitalità dei clienti in azienda
· spese sostenute dal dipendente o amministratore in trasferta
· spese di ospitalità sostenute per meeting con clienti, agenti, fornitori ecc….
· spese sostenute in occasione di fiere ed eventi espositivi;
· omaggi a propri clienti: trattamento ai fini delle imposte dirette, dell’Iva ed obblighi di documentazione;
cessioni gratuite di beni e servizi a dipendenti e collaboratori: trattamento ai fini delle imposte dirette, dell’Iva, della concorrenza al reddito in capo ai percettori ed obblighi di documentazione;

  • euro

    195,00 Euro + IVA Iscritto a Confindustria TV, PD, VI e Territoriali FVG
    300,00 Euro + IVA
    Durante lo svolgimento, o al termine dell’attività formativa, il materiale didattico verrà reso disponibile in versione digitale.
    I prezzi sono comprensivi di colazione di lavoro.
    Per conoscere le Agevolazioni previste sui nostri corsi, consultare le Note Organizzative.

  • info

    Area e codice: Fiscale Legale CA.FLE.F009.18

    Riferimenti: Marco Bianchi - 0422-916458 - impresa@unisef.it

Tutti i corsi del catalogo possono essere personalizzati ed erogati anche in sede aziendale.