LA REGISTRAZIONE IVA DELLE VENDITE: guida agli adempimenti formali e sostanziali

Parte del percorso

Calendario

5 maggio 2017, orario 9.00-18.00

presso SEDE DI PORDENONE - Piazzetta del Portello, 2

Obiettivi

La registrazione fatture emesse sullo specifico registro Iva anche conosciuto come il registro fatture emesse è un adempimento obbligatorio per la generalità dei soggetti passivi Iva che emettono fatture e trova specifica disciplina nell’art. 23 del D.P.R. n. 633/1972, ancorché vi siano anche altre disposizioni che ne regolano alcuni aspetti. Il corso è focalizzato sulla gestione degli adempimenti IVA della fase di vendita e pertanto sulle modalità di fatturazione e certificazione dei corrispettivi, sulla individuazione della base imponibile e sulla gestione delle note di variazione.
Il seminario è particolarmente consigliato agli operatori contabili che nel corso della loro attività devono applicare la normativa sugli adempimenti formali e sostanziali senza incertezze.

Riferimento Normativo

DPR 633/1972

A chi è rivolto?

Responsabili amministrativi/fiscali e loro assistenti, addetti contabilità clienti e fatturazione.

Relatore

Roberto Curcu, già funzionario dell'Agenzia delle Entrate, svolge attività di consulente fiscale per Confindustria Trento, docente per prestigiosi committenti quali la Scuola Superiore dell'Economia e delle Finanze, Seac, Il Sole 24 Ore, per alcuni Ordini di Dottori Commercialisti. E' operativo inoltre nell'attività pubblicistica.

Programma

Inquadramento generale
· Le cessioni di beni e le prestazioni di servizi, i risarcimenti danni e le sostituzioni in garanzia
· Le operazioni gratuite: fattura, autofattura, registro omaggi
· Le tempistiche dell'IVA: il momento di effettuazione delle operazioni, di esigibilità dell'imposta, di certificazione dei corrispettivi, di emissione del DDT e della fattura.
· La determinazione della base imponibile (cessioni e le prestazioni di servizi accessorie ad un’operazione principale, vendite con Iva
parzialmente detratta ecc..);
· Le principali operazioni esenti (interessi, vendita di beni per i quali non si è operata la detrazione ecc...)
· Le operazioni escluse (interessi moratori ed altre penalità contrattuali, valore dei beni ceduti a titolo di sconto, premio ed abbuono, imballaggi, somme dovute a titolo di rimborso di anticipazioni fatte in nome e per conto della controparte).

I documenti
· Il DDT: scopo del documento, momento di emissione, documenti alternativi
· La certificazione dei corrispettivi nel commercio al dettaglio (scontrini e ricevute)
· le operazioni esonerate da certificazione (mense interne, commercio elettronico ecc...);
· La fattura (modalità e tempistiche di emissione, contenuto del documento)
· Le note di variazione in aumento e in diminuzione.

Errori e rimedi
· La omessa/ritardata emissione di fattura
· La omessa certificazione dei corrispettivi.

  • euro

    275,00 Euro + IVA Iscritto a Confindustria TV, PN, PD, VI
    375,00 Euro + IVA.

    Durante lo svolgimento, o al termine dell’attività formativa, il materiale didattico verrà reso disponibile in versione digitale.
    Agevolazioni: le attività prevedono una quota di iscrizione che permette la partecipazione di due collaboratori appartenenti alla stessa azienda.

  • info

    Area e codice: Fiscale Legale CA.FLE.F007.17

    Riferimenti: Marco Bianchi - 0434 526479 - impresa@unisef.it

Tutti i corsi del catalogo possono essere personalizzati ed erogati anche in sede aziendale.