Community

La Community non è una parte di Internet, è Internet.

Internet in sé non è altro che una rete di computer, che comunicano tra loro usando un linguaggio comune (il protocollo TCP-IP). Lo stesso vale per le persone: a prescindere dallo spazio e dal tempo, ci si incontra in base ad un interesse comune e ci si mette in rete per condividere idee, contenuti, lavoro, apprendimento. In rete si trovano moltissimi esempi di gruppi che trattano le tematiche più diverse (dall'automobilismo alla salute, dalla religione alla scuola). In particolar modo, le community create tra i partecipanti ai corsi a distanza diventano il punto d'incontro virtuale per chi non frequenta lo stesso "luogo fisico".

La community (dall'inglese: organizzazione sociale) ha una funzione didattica e di aggregazione: gli studenti hanno la possibilità di fare domande e scambiare esperienze utilizzando gli strumenti messi a disposizione (sincroni e asincroni), dando vita a quello spirito di gruppo che caratterizza ogni classe.

Una community è composta da vari strumenti virtuali di comunicazione, attraverso cui gli utenti possono comunicare e lavorare assieme. I maggiori benefici di una community derivano infatti dallo scambio di informazioni e dal sistema di relazioni create tra gli utenti, sviluppando collaborativamente e dinamicamente migliori pratiche, soluzioni e conoscenze. La community , alla quale è possibile accedere mediante login in un'area riservata, offre i seguenti servizi:

  1. l'utilizzo integrato di spazi di discussione, messaggistica e strumenti accessibili solamente ai partecipanti della community;
  2. la condivisione di documenti, progetti, legati alle attività didattiche del corso.