QUALITA' SICUREZZA AMBIENTE

L’area Qualità Sicurezza e Ambiente progetta, propone e realizza attività formative di carattere obbligatorio e di approfondimento, con particolare attenzione alle novità normative e alle tendenze di mercato.

L’offerta formativa in materia di sicurezza sul lavoro comprende:

Corsi obbligatori per legge (D.Lgs. 81/08) e relativi aggiornamenti:

  1. Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (art. 32, comma 2, D.Lgs. 81/08, in conformità all'accordo tra il Governo e le Regioni e Provincie Autonome del 26/01/06 e successive integrazioni)
  2. Datori di lavoro che assumono il ruolo di RSPP (art. 32, comma 2, D.Lgs. 81/08 e D.M. 16/01/97)
  3. Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (art. 32, comma 2, D.Lgs. 81/08) e relativo Aggiornamento
  4. Addetti alla prevenzione incendi (art. 32, comma 2, D.Lgs. 81/08 e D.M. 10/03/98) e relativo Aggiornamento
  5. Addetti al primo soccorso (art. 45, comma 2, D.Lgs. 81/08, in conformità al D.M. 388 del 15/07/03) e relativo Aggiornamento
  6. Preposti (art. 37, comma 7, D.Lgs. 81/08)
  7. Dirigenti (art. 37, comma 7, D.Lgs. 81/08)
  8. Addetti ai lavori elettrici in tensione e messa in sicurezza impianti fuori tensione (qualifiche PES / PAV - norma CEI 11-27)
  9. Conduttori di carrelli elevatori e addetti all’utilizzo di macchine per movimentazione/sollevamento in genere (manovratori carroponte, gru a bandiera, ecc).
  10. Coordinatore per la progettazione e l’esecuzione di cantieri temporanei e mobili.

Percorsi formativi di approfondimento in materia di:

  1. Stesura e aggiornamento del Documento di Valutazione dei rischi e delle valutazioni dei rischi specifici;
  2. Gestione di infortuni, malattie professionali e problematiche legate alla sorveglianza sanitaria in generale;
  3. Sistemi di Gestione della Sicurezza sul Lavoro (secondo le Linee Guida Uni/Inail e la guida operativa lavoro sicuro e secondo lo standard BS OHSAS 18001);
  4. responsabilità civile e penale per il datore di lavoro, i dirigenti ed il preposto; responsabilità amministrativa dell’azienda secondo il D.Lgs. 231/01 e relativo modello di organizzazione e gestione.

Anche per le tematiche legate all’ambiente vengono proposti approfondimenti tecnici, amministrativi, giuridici e di aggiornamento sulle principali novità a livello nazionale ed europeo. Oltre a temi tradizionali come la gestione dei rifiuti e il Sistema di Gestione Ambientale, trovano spazio anche quelli di nuova generazione come l’audit energetico e le fonti di energia rinnovabili.

In materia di qualità (UNI EN ISO 9001:2008) le aziende possono trovare supporto formativo sia per la fase di adozione di un Sistema di Gestione della Qualità che per il successivo mantenimento.

Rientrano infine in quest’area le attività in materia di igiene alimentare, quali i corsi obbligatori per addetti alla produzione e vendita delle sostanze alimentari (L.R. 41 del 19/12/03 - ex “Libretti sanitari”).

Su richiesta i corsi possono essere svolti direttamente presso la sede dell’azienda, con il vantaggio di poter personalizzare l’intervento sulle singole esigenze e priorità (e con un certo risparmio economico).