Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza

Il D.Lgs. 81/08, nell’ottica di promuovere un sistema della prevenzione aziendale più efficace, ha cercato di potenziare la figura del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza. Tra le principali novità sicuramente spicca l’art. 37 comma 11, che oltre a ribadire i contenuti minimi del corso di prima formazione (32 ore) ha introdotto l’obbligo di aggiornamento.

L’RLS ha quindi diritto ad un aggiornamento dedicato, che va oltre il generale obbligo di informazione e formazione periodica che il Datore di Lavoro ha nei confronti di tutti i lavoratori (art. 37, comma 6). L’attività formativa periodica deve avere un monte ore minimo di 4 ore all’anno per imprese che occupano dai 15 ai 50 lavoratori e 8 ore all’anno per imprese che occupano più di 50 lavoratori.

Il Testo Unico ha delegato alla contrattazione collettiva la definizione delle modalità di svolgimento dei corsi; i corsi che proponiamo si basano sulle Linee di indirizzo emanate dall’Organismo Paritetico Regionale, in virtù delle competenze in materia che gli sono riconosciute all’art. 51.

CORSO DA 32 ORE
All’interno del corso per gli RLS appena nominati viene individuata una “parte speciale” di 12 ore, destinata alla trattazione dei rischi specifici a cui sono soggette le aziende.
Per permettere una trattazione adeguata ed efficace, gli RLS saranno quindi raggruppati in base al settore produttivo dell’azienda di appartenenza, secondo questi comparti:

COMPARTO 1

estrazione minerali, altre industrie estrattive, attività connesse all’edilizia

COMPARTO 2

alimentare; tessile e abbigliamento; conciaria e cuoio; legno e mobile; carta, editoria, stampa; minerali non metalliferi; produzione e distribuzione di energia elettrica, gas e acqua; smaltimento dei rifiuti; industria chimica, fibre e gomma plastica

COMPARTO 3

produzione e lavorazione dei metalli; fabbricazione di macchine, componenti e apparecchi metallici; fabbricazione di macchine e apparecchi elettrici; autoveicol

COMPARTO 4

industrie appartenenti ad altri settori produttivi (ad es. servizi, attività commerciali e direzionali, ecc.)

Nel momento in cui l’RLS si trovasse ad assumere il ruolo per una nuova azienda, di un comparto diverso, dovrà frequentare solo la parte speciale corrispondente, senza ripetere le 20 ore trasversali.

AGGIORNAMENTO (4/8 ore)
I contenuti dell’aggiornamento devono riguardare aspetti che spaziano dalle novità normative in materia di sicurezza sul lavoro, con particolare attenzione alle attribuzioni specifiche dei RLS, fino alla valutazione dei rischi e alle misure di prevenzione.

Rispetto ai corsi base, l’aggiornamento può diventare un’occasione importante per acquisire strumenti concreti per esercitare meglio il proprio ruolo e, specie per gli RLS delle aziende con più di 50 lavoratori, imparare a gestire la complessità organizzativa.
Saranno proposti percorsi con programmi differenziati per permettere di personalizzare i contenuti e di trovare nel tempo attività formative motivanti ed efficaci, tenuto conto anche del fatto che i soggetti dovranno assolvere all’obbligo con cadenza annuale.

CODICE DURATA AVVIO SEDE
CA.QSA.F123.17 4 ore 20 aprile 2017 Treviso
CA.QSA.F024.17 8 ore 20 aprile 2017 Treviso
CA.QSA.F124.17 4 ore 17 maggio 2017 Treviso
CA.QSA.F025.17 8 ore 17 maggio 2017 Treviso
CA.QSA.F125.17 4 ore 16 giugno 2017 Treviso
CA.QSA.F026.17 8 ore 16 giugno 2017 Treviso