Privacy

La corretta impostazione delle politiche di trattamento dei dati personali ad opera delle aziende necessita anche della redazione di specifici atti, necessari sia per adempiere agli obblighi previsti dal Codice della Privacy nei confronti degli interessati, sia per effettuare trattamenti leciti e conformi alle prescrizioni del Codice.

Le aziende dal 25 maggio 2018 hanno l’obbligo di adeguarsi al Regolamento Generale sulla protezione dei dati personali UE 679/16 GDPR. Con questa norma vengono introdotti nuovi principi, nonché nuovi adempimenti rispetto al vecchio Codice Privacy.

Unindustria Servizi & Formazione Treviso Pordenone propone tre diverse tipologie di intervento destinate alla messa a norma in materia Privacy: 

 

Privacy Easy (per le aziende che necessitino di adeguarsi alle nuove disposizioni previste dal GDPR).

Tale attività, preceduta da un assessment, è finalizzata a verificare i profili più critici legati al trattamento dei dati e l’obbligatorietà o meno della nomina del RPD. L’obiettivo del servizio Privacy Easy è quello di allineare l’azienda a quanto richiesto dalla normativa in termini di modulistica (informative varie, comprese policy privacy web, etc.), stesura del Registro dei trattamenti, stesura procedura notificazione data breach, predisposizione di DPIA, etc.

 

Privacy Extra Easy (per le aziende che vogliano essere sollevate da ogni onere e incombenza diretta in materia di gestione privacy).

Esternalizzazione del modello organizzativo privacy e relativo monitoraggio:

  1. Affidamento annuale, tramite convenzione, delle competenze aziendali in materia di Privacy;

presa in carico di tutti gli adempimenti relativi alla normativa tramite verifiche bimestrali, da stabilire in base alle specifiche esigenze aziendali, finalizzate a monitorare il rispetto della normativa nei singoli aspetti e tenere aggiornata la relativa documentazione. 

 

Assunzione incarico Responsabile Protezione Dati (RPD/DPO) (per le aziende che abbiano l’obbligo o per cui sia fortemente consigliato dotarsi del Responsabile Protezione Dati - secondo l’articolo 37 del regolamento).

UNIS&F può assumere l’incarico di RPD. Tale incarico prevederà: audit (con cadenza bimestrale o trimestrale), vigilanza sulla compliance privacy aziendale, assistenza in caso di eventuale DPIA, contatti con l’autorità Garante Privacy, etc.


È possibile inoltre avvalersi di un servizio personalizzato per l’organizzazione di seminari di formazione obbligatoria, con definizione di contenuti specifici per ciascuna azienda.