home / formazione / MASTER DI SPECIALIZZAZIONE PER RESPONSABILI DELLA VIGILANZA EX D.LGS. 231/01

MASTER DI SPECIALIZZAZIONE PER RESPONSABILI DELLA VIGILANZA EX D.LGS. 231/01

MASTER
 
Durata
40h
Data inizio
21-10-2022
Costo
1.800,00 € + IVA
Codice
CA.ORG.F002.22
Perché partecipare
Moduli
A chi é rivolto
Relatori
Informazioni

perchè partecipare

Il Master ha l’obiettivo di creare un momento di specializzazione e approfondimento per chi ricopre il ruolo di Organismo di Vigilanza o per il professionista, il dipendente o il neolaureato in discipline economico-giuridiche che intendano ricoprire tale ruolo in futuro, oltre ad essere un valido strumento per chi opera a supporto dell'OdV.
A tal fine dopo aver approfondito le tematiche legate alla compliance 231, anche alla luce delle recenti novità introdotte dal legislatore, verranno approfondite con taglio operativo e pratico le diverse fasi che caratterizzano l’attività tipica dell’Organismo di Vigilanza. Proprio attraverso l’alternanza di parti teoriche e pratiche, i partecipanti avranno gli strumenti per impostare un piano di attività dell'OdV teso a valutare la conformità e l’efficacia di un Modello di Organizzazione Gestione e Controllo ex D.lgs. 231/01. Particolare attenzione verrà posta sui profili di responsabilità in capo al soggetto che svolge il ruolo di OdV, sulla gestione dei flussi informativi da e verso i vari organi aziendali nonché sulle segnalazioni di possibili reati.

riferimenti normativi

D.lgs. 231/01

moduli

Il percorso formativo si compone dei seguenti appuntamenti

21/10/2022

• Normativa e disciplina di riferimento
• Il procedimento di accertamento dell’illecito amministrativo ex D.lgs. 231/01
• Il ruolo dei Modelli e dell’OdV
• Le sanzioni previste e i criteri di applicazione
• I rischi 231 in relazione ai processi sensibili, strumentali e di provvista
• I presidi di controllo organizzativi e gestionali: il ruolo e l’architettura dei sistemi informativi
• L’impatto dei nuovi reati sul Modello 231

22/10/2022

• I requisiti dell’OdV: nomina e composizione
• L’attività, i poteri e gli obblighi
• Il regolamento dell’OdV
• Il ruolo dell’OdV nei gruppi d’imprese
• La responsabilità civile verso l’ente e verso l’esterno
• La responsabilità penale
• L’OdV nel procedimento penale

28/10/2022

• I reati presupposto in materia di ambiente
• Il reato ambientale e il Modello 231
• La rilevanza dei reati colposi
• Il ruolo dell’OdV
• Analisi del Modello in relazione ai reati in materia di salute e sicurezza sul lavoro
• Tutela e prevenzione degli infortuni. Il ruolo del D.lgs. 231 e del Testo Unico 81/08
• Flussi informativi e interventi in caso di violazione o reato

29/10/2022

• Il D.lgs. 231/01 e i reati tributari
• La direttiva PIF
• La prevenzione dei reati tributari
• I reati di ricettazione e riciclaggio
• Le recenti modifiche e il loro impatto sul Modello

04/11/2022

• Il piano d’azione per l’attuazione del Modello e il relativo impatto sui criteri organizzativi e sulle procedure operative dell’ente
• Gli autonomi poteri di iniziativa e controllo dell’OdV
• Il ruolo dell’OdV nella diffusione del Modello e nella formazione
• Verifiche e strumenti: flussi informativi, audit, report e check list
• Vigilanza: come realizzarla e come dimostrarla
• Il supporto delle funzioni aziendali: internal auditor, compliance officer, controller, preposti
• La verifica dell’effettiva attuazione del Modello e i pareri di conformità al Modello
• L’aggiornamento del Modello e l’applicazione delle sanzioni previste

05/11/2022

• La sinergia dei Modelli e le relative funzioni di controllo
• La compliance "integrata" e l’importanza di evitare la duplicazione di controlli e procedure
• Modello 231 e l’interazione con gli altri sistemi: anticorruzione, privacy, sicurezza e ambiente
• L’intreccio tra Modelli 231 e Tax Control Framework

11/11/2022

• L’efficacia del Modello Organizzativo e l’utilità per l’impresa
• Cenni generali sul Modello e requisiti minimi necessari per l’esimenza della responsabilità: quando il Modello Organizzativo “supera” l’esame del giudice
• I destinatari del Modello: quelli interni all’ente e i “terzi”
• L’individuazione dei soggetti apicali
• Il resoconto sull’attività di costruzione del Modello e l’indicazione delle aree sensibili
• L’attività di risk assessment
• Il sistema sanzionatorio previsto dal Modello (profili disciplinari e giuslavoristici) e il whistleblowing
• Comunicazione, diffusione e formazione

12/11/2022

• Il rapporto dell’OdV con gli organi societari (tra gli altri, Consiglio di Amministrazione, Amministratore Delegato, Direttore Generale)
• Le possibili interazioni tra OdV e gli altri organi di controllo: Collegio Sindacale, Revisore Legale dei conti, RPD/DPO, Responsabile anticorruzione
• Collegio Sindacale e OdV: un “cortocircuito” tra controllore e controllato
• Interazione dell’OdV con l’ufficio legale, l’internal auditor e le altre funzioni aziendali di risk management e compliance; la rilevanza del sistema di deleghe e procure
• Il reciproco accesso ai verbali degli organi societari e di controllo
• Disamina di casi pratici rappresentativi di tali interazioni

18/11/2022

• I flussi informativi verso l’OdV: normativa, best practice e giurisprudenza
• La disciplina del whistleblowing nel Modello 231
• I flussi informativi dall’OdV verso le strutture aziendali, l’RPCT e nell’ambito dei Gruppi
• Le relazioni periodiche al vertice dell’ente e agli organi sociali

19/11/2022

• Sintesi dei moduli precedenti con evidenza dei punti salienti emersi
• Analisi di un caso pratico

a chi è rivolto

Il Master si rivolge a chi ricopre il ruolo di Organismo di Vigilanza o al professionista, dipendente o neolaureato in discipline economico-giuridiche che intendano ricoprire tale ruolo in futuro, oltre ad essere un valido strumento per chi opera a supporto dell'OdV.

I partecipanti sono invitati a verificare in anticipo se la propria dotazione informatica corrisponde ai requisiti minimi descritti a questo link:
https://support.logmeininc.com/it/gotomeeting/help/requisiti-di-sistema-g2m010003

relatori

  • COMITATO SCIENTIFICO

    RICCARDO BORSARI
    Avvocato, fondatore di Borsari Avvocati X l’Impresa, Professore di diritto penale presso il Dipartimento di Diritto Pubblico, Internazionale e Comunitario dell'Università degli Studi di Padova. Ha ricoperto e ricopre la carica di liquidatore e consigliere di amministrazione in primarie società, di presidente dell’Organismo di Vigilanza ex D.lgs. n. 231/2001 in società e gruppi nazionali e multinazionali, di Data Protection Officer in società e gruppi nazionali e multinazionali. Autore di numerose pubblicazioni, collabora stabilmente con Il Sole 24Ore e altre testate nazionali e locali.


    PASQUALE COSTANZO
    Direttore Generale di UNIS&F con delega all’Area Compliance. Componente del Gruppo Privacy e Legalità di Confindustria nazionale. Relatore in numerosi convegni sui temi Privacy e 231 e autore di articoli e pubblicazioni in materia. Referente servizio Risk Management di Assindustria Venetocentro.


    CIRO SANTORIELLO
    Magistrato presso la Procura di Torino, dove svolge indagini in tema di criminalità economica e reati associativi in tema di terrorismo. Ha conseguito l’Abilitazione Scientifica Nazionale alle funzioni di Professore Universitario di seconda fascia di Procedura Penale, nonché il dottorato di ricerca in Diritto Costituzionale e Pubblico generale presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.


    PROFILO DOCENTI


    MARIA FRANCESCA ARTUSI
    Avvocato esperto in diritto penale dell’impresa, sia a livello di consulenza aziendale, sia a livello giudiziale. Collabora con Eutekne S.p.A. ed è autrice in alcune riviste di diritto penale. È cultrice della materia presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Torino e Tutor del corso in materia di responsabilità degli enti tenuto dal Dott. Paolo Vernero presso il Dipartimento di Management dell’Università di Torino. Ha conseguito il titolo di PhD in Diritto penale italiano e comparato presso l’Università degli Studi di Torino e LL.M in “Droit pénal européen des affaires/European Corporate Criminal Law” presso l’Université de Luxembourg.


    ALESSANDRA CERRETA
    Avvocato, si occupa principalmente di temi legati al rischio legale d’impresa e di diritto penale commerciale, di governance e responsabilità amministrativa delle Società e degli Enti. E’ Amministratore di società nonché Presidente e Membro indipendente di Organismi di Vigilanza di imprese e gruppi multinazionali. E’ Docente a contratto presso l’Università S. Raffaele e Relatore in convegni sui temi della corporate governance e sul diritto penale dell’impresa in Master e Corsi di perfezionamento e formazione post-universitari presso l’Università Statale di Milano.


    MARCO CIABATTONI
    Dottore commercialista e revisore legale, professore a contratto nell’Università degli Studi di Padova (Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali), docente presso primarie business schools, ha maturato nel proprio percorso professionale significative esperienze di audit, controllo interno e consulenza direzionale d’impresa (business plans, corporate finance, budget). Consigliere dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Padova, ricopre e ha ricoperto ruoli di governance (consiglio di amministrazione, collegio sindacale, organismo di vigilanza) di realtà aziendali operanti nel settore industriale, mercantile e finanziario. Coordinatore della Commissione Consultiva di Studio in materia di Controlli Societari e della Commissione Consultiva di Studio Accesso al Credito e Merito Creditizio, istituite presso l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Padova, nonché membro del Comitato Scientifico della Scuola di Alta Formazione (SAF) dell’Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili del Triveneto. Autore di numerose pubblicazioni riguardanti i processi di governo e controllo anche finanziario delle imprese.


    MARCO DELL’ANTONIA
    Partner di uno studio legale internazionale di primaria importanza, presta consulenza in materia di corporate governance e compliance 231 e ricopre il ruolo di componente dell’Organismo di Vigilanza in primarie società (anche quotate e regolamentate). Docente e coordinatore scientifico di master di specializzazione nonché componente del Consiglio Direttivo dell’Associazione dei Componenti degli Organismi di Vigilanza ex D.lgs. 231/01 - AODV231


    ENRICO DI FIORINO
    Avvocato penalista e partner di Fornari e Associati, con sede a Milano e Roma. Ha conseguito il Master in Diritto penale d’impresa presso la LUISS Guido Carli di Roma e l’LL.M. in Corporate and Insolvency Law presso la Nottingham Trent University. Accademic Fellow dell’Università Bocconi di Milano, è docente in Master e autore di pubblicazioni scientifiche. Ha curato, insieme al magistrato Ciro Santoriello, il manuale “L’Organismo di Vigilanza nel sistema 231”.


    FABRIZIO FILÌ
    Partner di uno studio legale di primaria importanza, con particolare focus sul diritto societario, legal risk & compliance, contenzioso. Assiste gli Organismi di Controllo, principalmente dei settori industria, edilizia ed energia in progetti in materia di governance, risk & compliance ai sensi del D.Lgs. 231/01. Attualmente presidente e membro di diversi Organismi di Vigilanza ai sensi del D.Lgs. 231/01. Autore di articoli in materia di diritto societario e di legal risk & compliance e relatore in workshop e conferenze in materia di D.Lgs. 231/01 e diritto commerciale. Per un anno ha svolto la sua attività presso l'Autorità Antitrust italiana.

INFORMAZIONI

Ecco tutte le info pratiche per partecipare al corso.

SEDE

VideoConferenza

DURATA

40h

INCONTRI

10


CALENDARIO

venerdì 21 ottobre 2022 orario 14.00/18.00
sabato 22 ottobre 2022 orario 8.30/12.30
venerdì 28 ottobre 2022 orario 14.00/18.00
sabato 29 ottobre 2022 orario 8.30/12.30
venerdì 4 novembre 2022 orario 14.00/18.00
sabato 5 novembre 2022 orario 8.30/12.30
venerdì 11 novembre 2022 orario 14.00/18.00
sabato 12 novembre 2022 orario 8.30/12.30
venerdì 18 novembre 2022 orario 14.00/18.00
sabato 19 novembre 2022 orario 8.30/12.30


COSTO

1.800,00 Euro + IVA

Il corso è accreditato presso l'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili della provincia di Treviso: la partecipazione all’evento permetterà di maturare fino a n. 40 crediti formativi professionali (SPECIFICARE NEL CAMPO NOTE L'ORDINE DI APPARTENENZA).

Il master è accreditato presso il Consiglio Nazionale Forense che concede l'accreditamento nella misura di n. 20 crediti formativi per la partecipazione all'intero corso. (SPECIFICARE NEL CAMPO NOTE IL FORO DI APPARTENENZA).

Durante lo svolgimento, o al termine dell’attività formativa, il materiale didattico verrà reso disponibile in versione digitale.
Per conoscere le Agevolazioni previste sui nostri corsi, consultare le Note Organizzative.

Contatta direttamente il referente:

MARIA SOLE VENDRAMIN

Telefono

0422/916417