home / formazione / MASTER DI SPECIALIZZAZIONE PER RESPONSABILI DELLA VIGILANZA EX D.LGS. 231/01

MASTER DI SPECIALIZZAZIONE PER RESPONSABILI DELLA VIGILANZA EX D.LGS. 231/01

MASTER
Sede
Videoconferenza o UNIS&F Lab
Durata
40h
Data inizio
21-10-2022
Costo
1.800,00 € + IVA
Codice
CA.ORG.F002.22
Perché partecipare
Moduli
A chi é rivolto
Relatori
Informazioni

perchè partecipare

Il Master ha l’obiettivo di creare un momento di specializzazione e approfondimento per chi ricopre il ruolo di Organismo di Vigilanza o per il professionista, il dipendente o il neolaureato in discipline economico-giuridiche che intendano ricoprire tale ruolo in futuro, oltre ad essere un valido strumento per chi opera a supporto dell'OdV.
A tal fine dopo aver approfondito le tematiche legate alla compliance 231, anche alla luce delle recenti novità introdotte dal legislatore, verranno approfondite con taglio operativo e pratico le diverse fasi che caratterizzano l’attività tipica dell’Organismo di Vigilanza. Proprio attraverso l’alternanza di parti teoriche e pratiche, i partecipanti avranno gli strumenti per impostare un piano di attività dell'OdV teso a valutare la conformità e l’efficacia di un Modello di Organizzazione Gestione e Controllo ex D.lgs. 231/01. Particolare attenzione verrà posta sui profili di responsabilità in capo al soggetto che svolge il ruolo di OdV, sulla gestione dei flussi informativi da e verso i vari organi aziendali nonché sulle segnalazioni di possibili reati.

riferimenti normativi

D.lgs. 231/01

moduli

Il percorso formativo si compone dei seguenti appuntamenti

21/10/2022

• Normativa e disciplina di riferimento
• Il procedimento di accertamento dell’illecito amministrativo ex D.lgs. 231/01
• Il ruolo dei Modelli e dell’OdV
• Le sanzioni previste e i criteri di applicazione
• I rischi 231 in relazione ai processi sensibili, strumentali e di provvista
• I presidi di controllo organizzativi e gestionali: il ruolo e l’architettura dei sistemi informativi
• L’impatto dei nuovi reati sul Modello 231

22/10/2022

• Requisiti oggettivi e soggettivi dell’OdV: composizione e nomina
• Poteri e obblighi
• Il regolamento dell’OdV
• I limiti dell’attività di controllo dell’OdV: le ricadute processuali
• Il ruolo dell’OdV nei gruppi: il perimetro di azione e le responsabilità
• La responsabilità per omessa o insufficiente vigilanza verso l’ente e verso l’esterno
• La responsabilità civile e l’azione di rivalsa da parte dell’ente
• La responsabilità penale

28/10/2022

• I reati presupposto in materia di ambiente
• Il reato ambientale e il Modello 231
• La rilevanza dei reati colposi
• Il ruolo dell’OdV
• Analisi del Modello in relazione ai reati in materia di salute e sicurezza sul lavoro
• Tutela e prevenzione degli infortuni. Il ruolo del D.lgs. 231 e del Testo Unico 81/08
• Flussi informativi e interventi in caso di violazione o reato

29/10/2022

• Il D.lgs. 231/01 e i reati tributari
• La direttiva PIF
• La prevenzione dei reati tributari
• I reati di ricettazione e riciclaggio
• Le recenti modifiche e il loro impatto sul Modello

04/11/2022

• Il piano d’azione per l’attuazione del Modello e il relativo impatto sui criteri organizzativi e sulle procedure operative dell’ente
• Gli autonomi poteri di iniziativa e controllo dell’OdV
• Il ruolo dell’OdV nella diffusione del Modello e nella formazione
• Verifiche e strumenti: flussi informativi, audit, report e check list
• Vigilanza: come realizzarla e come dimostrarla
• Il supporto delle funzioni aziendali: internal auditor, compliance officer, controller, preposti
• La verifica dell’effettiva attuazione del Modello e i pareri di conformità al Modello
• L’aggiornamento del Modello e l’applicazione delle sanzioni previste

05/11/2022

• La sinergia dei Modelli e le relative funzioni di controllo
• La compliance "integrata" e l’importanza di evitare la duplicazione di controlli e procedure
• Modello 231 e l’interazione con gli altri sistemi: anticorruzione, privacy, sicurezza e ambiente
• L’intreccio tra Modelli 231 e Tax Control Framework

11/11/2022

• L’efficacia del Modello Organizzativo e l’utilità per l’impresa
• Cenni generali sul Modello e requisiti minimi necessari per l’esimenza della responsabilità: quando il Modello Organizzativo “supera” l’esame del giudice
• I destinatari del Modello: quelli interni all’ente e i “terzi”
• L’individuazione dei soggetti apicali
• Il resoconto sull’attività di costruzione del Modello e l’indicazione delle aree sensibili
• L’attività di risk assessment
• Il sistema sanzionatorio previsto dal Modello (profili disciplinari e giuslavoristici) e il whistleblowing
• Comunicazione, diffusione e formazione

12/11/2022

• Il rapporto dell’OdV con gli organi societari (tra gli altri, Consiglio di Amministrazione, Amministratore Delegato, Direttore Generale)
• Le possibili interazioni tra OdV e gli altri organi di controllo: Collegio Sindacale, Revisore Legale dei conti, RPD/DPO, Responsabile anticorruzione
• Collegio Sindacale e OdV: un “cortocircuito” tra controllore e controllato
• Interazione dell’OdV con l’ufficio legale, l’internal auditor e le altre funzioni aziendali di risk management e compliance; la rilevanza del sistema di deleghe e procure
• Il reciproco accesso ai verbali degli organi societari e di controllo
• Disamina di casi pratici rappresentativi di tali interazioni

18/11/2022

• I flussi informativi verso l’OdV
• I flussi informativi dall’OdV verso le strutture aziendali
• Le relazioni periodiche al vertice dell’ente e agli organi sociali

19/11/2022

• Sintesi dei moduli precedenti con evidenza dei punti salienti emersi
• Analisi di un caso pratico

a chi è rivolto

Il Master si rivolge a chi ricopre il ruolo di Organismo di Vigilanza o al professionista, dipendente o neolaureato in discipline economico-giuridiche che intendano ricoprire tale ruolo in futuro, oltre ad essere un valido strumento per chi opera a supporto dell'OdV.

relatori

  • COMITATO SCIENTIFICO

    RICCARDO BORSARI
    Avvocato, fondatore di Borsari Avvocati X l’Impresa, Professore di diritto penale presso il Dipartimento di Diritto Pubblico, Internazionale e Comunitario dell'Università degli Studi di Padova. Ha ricoperto e ricopre la carica di liquidatore e consigliere di amministrazione in primarie società, di presidente dell’Organismo di Vigilanza ex D.lgs. n. 231/2001 in società e gruppi nazionali e multinazionali, di Data Protection Officer in società e gruppi nazionali e multinazionali. Autore di numerose pubblicazioni, collabora stabilmente con Il Sole 24Ore e altre testate nazionali e locali.


    PASQUALE COSTANZO
    Direttore Generale di UNIS&F con delega all’Area Compliance. Componente del Gruppo Privacy e Legalità di Confindustria nazionale. Relatore in numerosi convegni sui temi Privacy e 231 e autore di articoli e pubblicazioni in materia. Referente servizio Risk Management di Assindustria Venetocentro.


    CIRO SANTORIELLO
    Magistrato presso la Procura di Torino, dove svolge indagini in tema di criminalità economica e reati associativi in tema di terrorismo. Ha conseguito l’Abilitazione Scientifica Nazionale alle funzioni di Professore Universitario di seconda fascia di Procedura Penale, nonché il dottorato di ricerca in Diritto Costituzionale e Pubblico generale presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.

INFORMAZIONI

Ecco tutte le info pratiche per partecipare al corso.

SEDE

Videoconferenza o UNIS&F Lab

DURATA

40h

INCONTRI

10


CALENDARIO

venerdì 21 ottobre 2022 orario 14.00/18.00
sabato 22 ottobre 2022 orario 8.30/12.30
venerdì 28 ottobre 2022 orario 14.00/18.00
sabato 29 ottobre 2022 orario 8.30/12.30
venerdì 4 novembre 2022 orario 14.00/18.00
sabato 5 novembre 2022 orario 8.30/12.30
venerdì 11 novembre 2022 orario 14.00/18.00
sabato 12 novembre 2022 orario 8.30/12.30
venerdì 18 novembre 2022 orario 14.00/18.00
sabato 19 novembre 2022 orario 8.30/12.30


COSTO

1.800,00 Euro + IVA

Il master è in fase di accreditamento presso il Consiglio Nazionale Forense e l'Ordine dei Dottori Commercialisti.

Si prega di specificare nel campo note la richiesta dei crediti formativi distinguendo tra le categorie (Avvocati, Dott. Commercialisti).

Durante lo svolgimento, o al termine dell’attività formativa, il materiale didattico verrà reso disponibile in versione digitale.
Per conoscere le Agevolazioni previste sui nostri corsi, consultare le Note Organizzative.

Contatta direttamente il referente:

MARIA SOLE VENDRAMIN