COME ESSERE DETERMINANTI SUL LAVORO
le tre arti per la disciplina personale

L'iscrizione sarà disponibile dal 18/07/2020

Calendario

18 e 25 novembre 2020 - ore 09.00/17.30

Totale Ore

16

presso SEDE DI TREVISO - Piazza delle Istituzioni, 12

Obiettivi

Il corso si propone di fornire ai partecipanti competenze strategiche nell'ambito delle facoltà razionali, emotive e relazionali. Tali competenze costituiscono il solido fondamento per lo sviluppo delle necessarie abilità personali consone alla leadership. In particolare, nel contesto attuale in cui le organizzazioni devono gestire cambiamenti quotidiani, dominare l’incertezza, dare risposte a richieste complesse, dominare processi sfidanti. Perché questo sia vero, occorre che i leader abbiano strutture personali forti, capaci di reggere le pressioni e siano in grado di indicare la direzione.

A chi è rivolto?

A tutti coloro che operano in situazioni complesse ed esposte al cambiamento, all’interno di reti di relazioni impegnative ed articolate. In maniera particolare chi ricopre ruoli dirigenziali, direttivi o di coordinamento, chi svolge attività a stretto contatto col pubblico, reti di vendita, responsabili intermedi in azienda.

Relatore

Ossani Stefano

Programma

1. La disciplina del pensare:
- strumenti di lettura critica degli eventi: da vivere le cose che succedono a capire le cose che si vivono;
- ragionare con l’abduzione: usare diverse angolazioni per ottenere maggiori informazioni;
- in ascolto della realtà: le parole contenute nei fatti, fonti di apprendimento permanente;
- saper distinguere: fattori esterni e fattori interni; problema apparente e problema reale;
- gli errori mentali: convinzioni, teorie, visioni della realtà che limitano la capacità di giudizio.

2. La disciplina del sentire:
- il discernimento: dare nome alle emozioni, vagliarle per utilizzarle;
- i bisogni e i valori: conoscere i primi e incanalarli verso i secondi;
- la padronanza di sé: la libertà di non essere esposti a qualsiasi impulso o stimolo;
- la nèpsis: vigilanza del cuore, custodia dello spirito;
- la libertà affettiva nei rapporti con gli altri.
3. La disciplina del parlare:
- la svolta a U: da auto-centrati a etero-centrati;
- parole password e parole virus;
- le barriere emotive e le parole sbagliate;
- le parole dell’autorità: ruolo, progetto, orizzonte;
- le parole dell’autorevolezza: leggere il presente, leggere la realtà.

  • info

    Area e codice: Risorse Umane CA.ORU.F002.20

    Riferimenti: Tiziano Casanova - 0422-916469 - risorseumane@unisef.it

Questo corso è inserito nel Leaning Kit. Scopri i vantaggi della proposta dedicata alle aziende.

Tutti i corsi del catalogo possono essere personalizzati ed erogati anche in sede aziendale.