DIRIGENTI PER LA SICUREZZA
D.Lgs 81/08 e Accordo Stato-Regioni 21/12/2011

Calendario

30 ottobre, 06, 13 e 22 novembre 2019 - ore 14.00/18.00

Totale Ore

16

presso SEDE DI TREVISO - Piazza delle Istituzioni, 12

Obiettivi

Per adempiere agli obblighi previsti dall’Art. 15, comma 1, lettera o), e Art. 35, comma 2, lettera d) e Art. 37 comma 7 del D.Lgs. 81/08 .
Il programma intende fornire ai Dirigenti per la sicurezza le competenze utili a garantire l’osservanza delle principali norme in materia di sicurezza aziendale, analizzando inoltre i principali rischi specifici e le necessarie tecniche di controllo e prevenzione.
Saranno chiarite inoltre le dinamiche relative al meccanismo della delega e i conseguenti obblighi derivanti, nonché la responsabilità e l’apparato sanzionatorio ad essi connessi. Particolare attenzione verrà prestata alla descrizione dei modelli organizzativi esimenti la responsabilità delle aziende ex. Art.30 D.lgs. 81/08.

Riferimento Normativo

- Art. 37 comma 7 del decreto legislativo 9 aprile 2008, n.81;
- Accordo del 21 dicembre 2011 tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano per la formazione dei lavoratori ai sensi dell’articolo 37, comma 2, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n.81.

A chi è rivolto?

Il corso è rivolto ai dirigenti come definiti dall’art. 2 comma 1 lettera d).
Per la partecipazione al corso è prevista una buona conoscenza della lingua italiana.

Programma

MODULO 1. GIURIDICO – NORMATIVO:
- sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori;
- gli organi di vigilanza e le procedure ispettive;
- soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D.Lgs. n.81/08: compiti, obblighi, responsabilità e tutela assicurativa;
- delega di funzioni;
- la responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa;
- la “responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni, anche prive di responsabilità giuridica” ex D.Lgs. n. 231/2001, e s.m.i.;
- i sistemi di qualificazione delle imprese e la patente a punti in edilizia.
MODULO 2. GESTIONE ED ORGANIZZAZIONE DELLA SICUREZZA:
- modelli di organizzazione e di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (articolo 30, D.Lgs. n. 81/08);
- gestione della documentazione tecnico amministrativa;
- obblighi connessi ai contratti di appalto o d’opera o di somministrazione;
- organizzazione della prevenzione incendi, primo soccorso e gestione delle emergenze;
- modalità di organizzazione e di esercizio della funzione di vigilanza delle attività lavorative e in ordine all'adempimento degli obblighi previsti al comma 3 bis dell’art. 18 del D. Lgs. n. 81/08;
- ruolo del responsabile e degli addetti al servizio di prevenzione e protezione.
MODULO 3. INDIVIDUAZIONE E VALUTAZIONE DEI RISCHI:
- criteri e strumenti per l’individuazione e la valutazione dei rischi;
- il rischio da stress lavoro-correlato;
- il rischio ricollegabile alle differenze di genere, età, alla provenienza da altri paesi e alla tipologia contrattuale;
- il rischio interferenziale e la gestione del rischio nello svolgimento di lavori in appalto;
- le misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione in base ai fattori di rischio;
- la considerazione degli infortuni mancati e delle risultanze delle attività di partecipazione dei lavoratori e dei preposti;
- i dispositivi di protezione individuale;
- la sorveglianza sanitaria.
MODULO 4. COMUNICAZIONE, FORMAZIONE E CONSULTAZIONE DEI LAVORATORI:
- competenze relazionali e consapevolezza del ruolo;
- importanza strategica dell’informazione, della formazione e
dell’addestramento quali strumenti di conoscenza della realtà aziendale;
- tecniche di comunicazione;
- lavoro di gruppo e gestione dei conflitti;
- consultazione e partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza;
- natura, funzioni e modalità di nomina o di elezione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.

  • euro

    320,00 Euro + IVA iscritto ad Assindustria VenetoCentro e Territoriali FVG
    470,00 Euro + IVA.

    Durante lo svolgimento, o al termine dell’attività formativa, il materiale didattico verrà reso disponibile in versione digitale.
    Per conoscere le Agevolazioni previste sui nostri corsi, consultare le Note Organizzative.

    Le iscrizioni dovranno pervenire preferibilmente con una settimana di anticipo sulla data di inizio dell'attività formativa

  • info

    Area e codice: Qualità Sicurezza Ambiente CA.QSA.F146.19

    Riferimenti: Federica Moino - 0422916452 - sicurezza@unisef.it

Questo corso è inserito nel Leaning Kit. Scopri i vantaggi della proposta dedicata alle aziende.

Tutti i corsi del catalogo possono essere personalizzati ed erogati anche in sede aziendale.