Garanzia Giovani Veneto: nuove possibilità per inserire tirocinanti

Pubblicata il 03 February 2021

La Regione del Veneto con la Dgr n. 1879 del 29/12/2020 ha stanziato nuove risorse per supportare i giovani nell’acquisire competenze adeguate ad affrontare un mercato del lavoro in profonda trasformazione, favorendo l'inserimento lavorativo e/o la creazione di una nuova impresa. Tutti i percorsi includono un’esperienza formativa da svolgere direttamente in azienda, attraverso un tirocinio extracurriculare di 3 mesi quasi interamente finanziato dalla Regione (300 Euro/mensili a carico INPS e 150 euro mensili a carico dell'azienda ospitante).

Ecco alcuni profili su cui stiamo lavorando: le aziende possono manifestare il proprio interesse su queste figure o esprimere altre esigenze compilando il form entro il 24 febbraio 2021.

 

Energy Manager
Figura professionale responsabile della conservazione e dell'uso razionale dell'energia: si occupa di trovare le giuste soluzioni, intraprendendo tutte le azioni necessarie per ridurre al minimo gli sprechi e assicurando alle aziende per cui lavora risparmio energetico ed economico. Per le aziende che hanno un consumo particolarmente elevato di energia, la nomina di un Energy Manager è obbligatoria.

Tecnico per la sostenibilità dei prodotti (design e packaging)
Opera nella gestione del ciclo di vita di un prodotto in modo da prevenire o ridurre il suo impatto con l’ambiente. Individua i materiali innovativi e le tecniche di lavorazione atte a garantire un prodotto che abbia elevati livelli di prestazione, carica simbolico-evocativa e qualità stilistiche. Collabora e predispone il piano di marketing e di comunicazione sul prodotto. Ricerca e applica la normativa riguardante la prevenzione, la sicurezza e la salvaguardia dell’ambiente.

Green Designer
Variante "verde" del Product Designer: un progettista che si occupa di ideare oggetti adatti alla produzione seriale e ottimizzati tenendo conto dell'ergonomia, della sicurezza, del design innovativo e dell'usabilità. Il Green Designer predilige l'utilizzo di materiali biocompatibili e a impatto zero, la filosofia di progettazione infatti si basa sui principi di sostenibilità sociale, economica ed ecologica. L'obiettivo del Green Designer è quindi quello di eliminare l'impatto ambientale negativo di ogni oggetto o costruzione, il tutto con uno stile accattivante e innovativo.

Tecnico della Compliance aziendale
Figura professionale con competenze pluridisciplinari che riguardano le norme sulla responsabilità amministrativa (D.Lgs. 231/2001) e sulla privacy, l’antiriciclaggio, l’anticorruzione, la sicurezza sul lavoro, i reati ambientali, la cybersecurity, i requisiti dettati dalle norme tecniche (ISO) e i relativi strumenti e procedure per il monitoraggio di tutte queste normative. Si occupa di valutare le principali fonti di rischio cui l’impresa è soggetta, identificare processi e aree aziendali impattate, valutando il grado di rischio connesso; favorisce un’efficace applicazione delle regole e dei processi definiti, elabora un piano periodico di verifiche di conformità, stilando un reporting periodico relativo all’attività di compliance, interagendo con gli organi di vigilanza.

Data Analyst
Il Data Analyst utilizza i dati per risolvere problemi e creare opportunità per la propria azienda. Raccoglie dati da diverse fonti, li organizza e li struttura per poi analizzarli, ricavandone informazioni utili al business. Il lavoro del Data Analyst permette di verificare ipotesi e teorie per ottenere un vantaggio competitivo e, più in generale, di prendere decisioni data-driven.

Esperto di Cybersecurity
Tecnico informatico che si occupa di mantenere al sicuro i sistemi informatici aziendali da attacchi di terze parti e dallo spionaggio, assicurandosi che non ci siano falle nei sistemi di sicurezza. È in grado di analizzare le vulnerabilità di questi sistemi al fine di migliorarne la sicurezza e blindarne i dati.

Per poter presentare i progetti è necessario che le aziende manifestino il proprio interesse ad ospitare un giovane in tirocinio compilando il form entro il 24 febbraio 2021.

 

Per informazioni:
Area Giovani - 0422 916427
E-mail: areagiovani@unisef.it

Resta sempre aggiornato sulle ultime novità
news
FINANZIAMENTI
17-01-2022
Avviso 3/2021 di Fondimpresa: nuove opportunità per finanziare la formazione
Fondimpresa ha pubblicato un nuovo Avviso che concede esclusivamente alle PMI un contributo aggiuntivo compreso tra 1.500,00 e 10.000,00 Euro.I piani formativi possono essere presentati a partire dalle ore 9.00 dell’1 marzo 2022.UNIS&F garantisce un servizio di assistenza completo: dalla verifica dei requisiti per poter accedere al contributo, alla redazione e gestione del progetto, fino alla rendicontazione finale.PRINCIPALI VINCOLI DI PARTECIPAZIONEsaldo positivo sul proprio conto aziendale (importo disponibile maggiore di zero - non considerare il maturando);non avere presentato piani con avviso 2/2019;avere il “totale maturando” inferiore a 10.000 euro;partecipazione al Piano di almeno 5 lavoratori per un minimo di 12 ore di formazione procapite in una o più azioni formative valide. Tale requisito deve sussistere sia a preventivo sia a consuntivo;sono escluse le attività formative che comportano lo svolgimento di attività produttive e i corsi a catalogo;sì alla formazione obbligatoria, ma nella misura massima del 20% delle ore di formazione del piano e optando obbligatoriamente per il De Minimis;la formazione da erogare deve essere progettata per conoscenze e competenze comprendendo per queste ultime idonee attività di valutazione finalizzate al rilascio all’allievo di una attestazione degli apprendimenti acquisiti trasparente e spendibile.CONTRIBUTOValore totale maturando in Euro: fino a 250Massimale contributo per azienda in Euro: 1.500 Valore totale maturando in Euro: tra 250 e 3.000Massimale contributo per azienda in Euro: 3.000 Valore totale maturando in Euro: tra 3.000 e 10.000Massimale contributo per azienda in Euro: 100% del Maturando aziendale di inizio annoSCADENZA AVVISO20 maggio 2022 ore 13.00, salvo chiusura anticipata per esaurimento delle risorse.Invitiamo tutte le aziende interessate a contattare i nostri uffici entro il 4 febbraio 2022. L’inserimento a progetto delle aziende avverrà secondo l’ordine cronologico di arrivo delle schede di adesione. Per informazioni: Federica SpataroTel. 0422 916463E-mail: fspataro@unisef.it
FINANZIAMENTI
23-12-2021
Nuove risorse per il Fondo Nuove Competenze
Con la conversione in legge del decreto 146/2021 arriverà il rifinanziamento del Fondo Nuove Competenze (FNC). Saranno stanziati 500 milioni per le annualità 2022-23, più altri 200 milioni per finanziare i progetti già presentati e non ancora approvati a causa dell’esaurimento della disponibilità economica. Il Fondo Nuove Competenze rappresenta uno strumento di politica attiva che permetterà alle imprese di rimodulare, mediante la stipula di accordi collettivi, l’orario di lavoro destinando parte del tempo alla formazione per lo sviluppo delle competenze dei propri dipendenti, con particolare attenzione all’innovazione organizzativa, tecnologica e digitale e focus sulla transizione ecologica.Con precedente avviso, il FNC ha permesso di coprire il costo delle ore di lavoro destinate alla formazione, ovvero la retribuzione dovuta ai dipendenti e i relativi contributi previdenziali e assistenziali, mentre per quanto riguarda il costo della formazione è stato possibile presentare progetti collegati a valere sui Fondi Interprofessionali (es. Fondimpresa e Fondirigenti).Il nuovo decreto, dovrà ridefinire le caratteristiche dei datori di lavoro che potranno presentare le istanze, con particolare attenzione a coloro che operano nei settori della transizione ecologica e digitale nonchè le caratteristiche dei progetti formativi.Poiché le domande verranno valutate in ordine cronologico di presentazione, diventa fondamentale effettuare per tempo un’analisi dei fabbisogni e la definizione dei percorsi di formazione per i dipendenti.In attesa del Decreto Attuativo, UNIS&F, grazie all’esperienza maturata nel precedente avviso, è a disposizione delle aziende per tutte le informazioni di dettaglio e per studiare insieme la soluzione più adatta alle singole necessità.Per informazioni:Tel. 0422 916454E-mail: progettazione@unisef.it