Apprendistato

APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE O DI MESTIERE

Il Testo Unico sull’Apprendistato (Decreto Legislativo n. 167 del 14 settembre 2011) prevede che “la  formazione di tipo professionalizzante e di mestiere, svolta sotto la responsabilità dell’azienda, venga integrata, nei limiti delle risorse annualmente disponibili, dall’offerta formativa pubblica, interna o esterna all’ azienda, finalizzata all’acquisizione di competenze di base e trasversali, per un monte complessivo non superiore a centoventi ore per la durata del triennio e disciplinata dalle Regioni sentite le parti sociali e tenuto conto dell'età, del titolo di studio e delle competenze dell'apprendista”.


OFFERTA FORMATIVA PUBBLICA: FORMAZIONE TRASVERSALE

L’offerta formativa pubblica è finanziata nei limiti delle risorse disponibili ed è da intendersi obbligatoria nella misura in cui:

  1. sia disciplinata come tale nell’ambito della regolamentazione regionale;
  2. sia realmente disponibile per l‘impresa e l’apprendista.

La durata e i contenuti dell’offerta formativa pubblica sono determinati, per l’intero periodo di apprendistato, sulla base del titolo di studio posseduto dall’apprendista al momento dell’assunzione:

  1. 120 ore, per gli apprendisti privi di titolo, in possesso di licenza elementare e/o della sola licenza di scuola secondaria di I grado;
  2. 80 ore, per gli apprendisti in possesso di diploma di scuola secondaria di II grado o di qualifica o diploma di istruzione e formazione professionale;
  3. 40 ore, per gli apprendisti in possesso di laurea o titolo almeno equivalente.

Tali durate possono essere ridotte per gli apprendisti che abbiano già completato, in precedenti rapporti di apprendistato, uno o più moduli formativi; la riduzione oraria del percorso coincide con la durata dei moduli già completati.
La formazione per l’acquisizione di competenze di base e trasversali deve, indicativamente, avere come oggetto una selezione tra le seguenti competenze:

  1. adottare comportamenti sicuri sul luogo di lavoro;
  2. organizzazione e qualità aziendale;
  3. relazione e comunicazione nell’ambito lavorativo;
  4. diritti e doveri del lavoratore e dell’impresa, legislazione del lavoro, contrattazione collettiva;
  5. competenze di base e trasversali;
  6. competenza digitale;
  7. competenze sociali e civiche;
  8. spirito di iniziativa e imprenditorialità;
  9. elementi di base della professione/mestiere.

ADEMPIMENTI PER L’AZIENDA

La Regione Veneto, con Dgr n. 1284 del 03/07/2012, ha regolamentato la formazione esterna rivolta agli apprendisti assunti in apprendistato professionalizzante. A settembre 2013 sono stati avviati i primi corsi finanziati. Per il settore INDUSTRIA i corsi saranno gestiti da UNIS&F - Unindustria Servizi & Formazione Treviso Pordenone S.c.ar.l. presso le sedi di Treviso e Caerano San Marco (Villa Benzi).


Entro 30 giorni dall’assunzione l’azienda ha l’obbligo di iscrivere gli apprendisti al catalogo regionale della formazione esterna attraverso il portale www.apprendiVENETO.it.


Contestualmente all’assunzione, inoltre, l’azienda ha l’obbligo di redigere il piano formativo individuale per le competenze tecnico-professionali e specialistiche. UNIS&F fornisce una risposta esaustiva per tutte le esigenze connesse alla progettazione, alla redazione e alla gestione dei piani formativi previsti dall’apprendistato professionalizzante. Per maggiori informazioni sul servizio consultare la pagina dedicata.