Fondimpresa

Cos’è Fondimpresa?

È il fondo interprofessionale promosso da Confindustria, CGIL, CISL e UIL, che consente alle aziende aderenti di destinare una parte dei contributi obbligatori per finanziare la formazione dei propri dipendenti e migliorare le loro competenze professionali.

Come si può aderire?

Per aderire a Fondimpresa basta scegliere nella “DenunciaAziendale” del flusso UNIEMENS aggregato, all’interno dell’elemento “FondoInterprof”, l’opzione “Adesione”, selezionando il codice FIMA e inserendo il numero dei dipendenti (solo quadri, impiegati e operai) interessati all’obbligo contributivo.
In questo modo, si indica la volontà di affidare a Fondimpresa il proprio contributo INPS dello 0,30%.
Successivamente, l’azienda deve procedere alla registrazione nella sezione dedicata del portale Fondimpresa www.fondimpresa.it e inserire i dati relativi al Responsabile Aziendale.

Come si utilizzano i fondi accantonati?

Attraverso due modalità: il Conto Formazione e il Conto di Sistema.

  1. Che cos’è il CONTO FORMAZIONE?
    È il conto aziendale nel quale confluiscono le quote che l’azienda accantona mensilmente. La somma a disposizione può essere utilizzata per finanziare piani formativi per i dipendenti. I piani formativi da presentare a Fondimpresa dovranno essere condivisi con le RSU aziendali o con le organizzazioni sindacali del territorio.
     
  2. Che cos’è il CONTO DI SISTEMA?
    È un conto collettivo creato con l'obiettivo di favorire lo sviluppo di Piani formativi di ampio respiro, che coinvolgono e aggregano le imprese aderenti su tematiche e/o azioni formative di interesse comune, in ambito territoriale o settoriale, sostenendo in particolare le aziende di minori dimensioni.
     

Quali corsi possono essere finanziati?

Fondimpresa consente di finanziare corsi di qualsiasi tipologia, finalizzati alla crescita delle risorse umane aziendali.

Chi può partecipare alla formazione?

I piani formativi finanziati da Fondimpresa sono rivolti ai lavoratori di tutti i settori: operai, impiegati, quadri, apprendisti, lavoratori stagionali, lavoratori in CIG o con contratti di solidarietà.
I dirigenti sono esclusi in quanto è previsto un fondo specifico denominato FONDIRIGENTI.

L’azienda deve sostenere dei costi?

L’azienda ha a suo carico solo il costo del lavoro del personale in formazione (quota privata) che dovrà essere pari ad un terzo del valore del piano.

Come faccio a sapere quanto ha accantonato l’azienda?

È sufficiente accedere alla sezione riservata, dopo aver ricevuto da Fondimpresa le credenziali di accesso richieste in fase di registrazione, e visualizzare il proprio conto aziendale.