La mobilità sostenibile passa anche dall’azienda: il Mobility Manager

Pubblicata il 07 luglio 2021

Con il decreto del 12 maggio 2021 (in vigore dal 27 maggio scorso), il Ministero della Transizione Ecologica ha delineato le funzioni del “Mobility Manager” e ha definito i contenuti del “piano degli spostamenti casa-lavoro”, rendendo così attuative le disposizioni del “decreto Rilancio”.
La funzione del Mobility Manager e l’adozione del PSCL sono finalizzate alla riduzione dell’uso individuale del veicolo privato a motore e dovranno essere necessariamente implementate entro il 23 novembre 2021 dalle aziende la cui unità locale si trova in determinate aree geografiche (capoluogo di Provincia/Regione, Città metropolitane, Comuni >= 50.000 abitanti) e ospita stabilmente oltre 100 addetti tra dipendenti, somministrati, distaccati, lavoratori in appalto, ecc.
Nell’intento del legislatore il sostegno alla mobilità sostenibile si tradurrà in vantaggi:

  • per i dipendenti coinvolti, in termini di tempi di spostamento, costi e comfort di trasporto, stile di vita attivo;
  • per l’impresa, come ritorno in economicità e produttività;
  • per la collettività, in termini ambientali, sociali ed economici.

Per le definizioni e il dettaglio delle scadenze rimandiamo al testo del decreto.

 

Per informazioni:
Ufficio Ambiente & Sicurezza
Tel. 0422 916 451/456
sicurezza@unisef.it

Resta sempre aggiornato sulle ultime novità
news
SERVIZI
11-06-2021
Formazione zero pensieri: da oggi puoi affidare a UNIS&F la tua formazione
 Competenza, affidabilità, esperienza, autonomia, pragmatismo, capacità di dialogo: questo è quello che mette a disposizione UNIS&F con la nuova iniziativa “Formazione zero pensieri”. Si tratta della possibilità per le aziende di affidarci l’intero processo di formazione, a partire dall’analisi della situazione iniziale e dalla definizione degli obiettivi da raggiungere, fino al follow-up finale.UNIS&F si prende dunque in carico l’intera attività di adeguamento e implementazione delle competenze, dialogando con le figure interne interessate e definendo i diversi step da compiere.Un vantaggio per le imprese che non hanno il tempo o le risorse interne per gestire la complessità del processo formativo. Avranno la possibilità di avere un interlocutore unico con cui dialogare che sarà di supporto sia nella parte operativa che in quella di progettazione, occupandosi anche della ricerca e della gestione delle diverse possibilità di finanziamento (Fondimpresa, Fondirigenti, etc.).Formazione zero pensieri può, inoltre, facilitare i processi di riorganizzazione e trasformazione aziendale, attraverso il confronto con un unico interlocutore che supporta l’impresa e garantisce un monitoraggio costante.Siamo a disposizione per ogni ulteriore informazione e per fissare un appuntamento in azienda.Consulta i dettagli del servizio. Per informazioni:Pasquale CostanzoTel. 0422 916471E-mail: formazione@unisef.it
FINANZIAMENTI
28-07-2021
Organizational Toolbox: scopri come il digitale può innovare i tuoi processi gestionali
UNIS&F avvierà nel mese di settembre un nuovo percorso gratuito, rientrante nel Programma Regionale specifico n.73/20 - Percorsi formativi nell’ambito della formazione permanente (Innovazione, Industria 4.0, S3, Innovazione Sociale).Si tratta di un'occasione offerta alle persone che operano nelle aziende del territorio o a favore delle stesse, per essere accompagnate nell’esplorazione delle potenzialità offerte dal digitale per innovare i processi gestionali, ottimizzandoli e garantire un utilizzo delle risorse umane su attività a maggior valore.Non è necessario, specie per una PMI, dover acquistare complessi e costosi software per ottimizzare tali processi, esistono infatti una serie di strumenti digitali, spesso gratuiti o economicamente poco impattanti, che saranno presentati e sperimentati nel percorso, in grado di garantire maggior flessibilità, autonomia, responsabilità, orientamento al servizio e al risultato e di stimolare il potenziale creativo. Conoscerli, valutarne le potenzialità sulla base delle proprie esigenze e comprendere come implementarli concretamente può essere di grande aiuto per innovare la propria organizzazione.I posti disponibili sono solamente 8, riservati a preferibilmente dipendenti o collaboratori di imprese del territorio, startupper o liberi professionisti, residenti o domiciliate in Friuli Venezia Giulia. Va garantita una frequenza ad almeno il 70% delle ore totali, ossia 36 ore su 51.La formazione sarà erogata in modalità mista, in presenza e online (salvo nuove disposizioni legate all’emergenza sanitaria) secondo il seguente calendario che invitiamo a visionare per riuscire a garantire la presenza richiesta:Avvio: 22 settembre - presenza;24 settembre - videoconferenza;29 settembre - presenza;1 ottobre - videoconferenza;8 ottobre - presenza;15 ottobre - videoconferenza;25 ottobre - presenza;27 ottobre - presenza;29 ottobre - videoconferenza;5 novembre - presenza;19 novembre - presenza,26 novembre - videoconferenza;3 dicembre (esame finale) - presenza. ORARIO: 14.00/18.00Per adesioni e per ogni necessità di approfondimento è possibile inviare una mail all’indirizzo mmognol@unisef.it o restituire direttamente la manifestazione di interesse compilata e il proprio curriculum vitae entro le ore 13.00 del 30 agosto 2021.La valutazione dei candidati terrà conto dell’ordine di arrivo delle domande.Una breve presentazione del progetto avverrà nei primi giorni di settembre in orario tardo pomeridiano con modalità on-line. Sarà inviato il link per partecipare a tutti coloro che restituiranno la documentazione completa entro la data soprariportata.Partecipa all'iniziativa o coinvolgi i colleghi o collaboratori che ritieni possano trarne un beneficio.Per informazioni:Marianna MognolTel. 0434 526483E-mail: mmognol@unisef.it