Tutte le news

Resta sempre aggiornato sulle ultime novità
news
FORMAZIONE
04-06-2021
Pandemic fatigue: un webinar gratuito, in collaborazione con Confindustria Alto Adriatico, sullo stress di fronte alle epidemie
La sensazione naturale di stanchezza e sfinimento dovuta a uno stato di crisi prolungato di cui non si intravede la fine viene definita “pandemic fatigue” e costituisce una reazione assolutamente naturale sia per le persone singole che per le organizzazioni. UNIS&F, in collaborazione con Confindustria Alto Adriatico, organizza su questo tema e sulle conseguenti ricadute in tema di stress lavoro-correlato un incontro on-line gratuito:PANDEMIC FATIGUE: STRESS DI ORGANIZZAZIONI E PERSONE DI FRONTE ALLE EPIDEMIE16 giugno 2021 – orario 15.00/16.30 | VideoconferenzaL’appuntamento, rivolto a RSPP, ASPP, dirigenti, preposti, formatori per la sicurezza, psicologi, Risorse Umane, vuole analizzare gli impatti di una situazione di emergenza che si protrae nel tempo, con una conseguente sensazione di perdita di controllo, di deprivazione e di costrizione. Intende inoltre riflettere su cosa si può fare per fronte a tali impatti.Per i partecipanti che raggiungeranno la soglia minima di frequenza, è previsto il rilascio di attestato di frequenza valido ai fini dell’aggiornamento di RSPP/ASPP (1 ora).L’evento è gratuito. Per motivi organizzativi è richiesta l’iscrizione.A questo link è possibile iscriversi e visionare il programma dettagliato dell’incontro. Per informazioni:Federica MoinoTel. 0422 916456E-mail: sicurezza@unisef.it
FINANZIAMENTI
27-05-2021
Analisi dei fabbisogni per l’utilizzo di intelligenza artificiale e blockchain
Nell’ambito delle iniziative strategiche promosse da Fondirigenti, è stato pubblicato il bando di gara per realizzare una ricerca/azione sui temi dell’intelligenza artificiale e della blockchain per promuovere la conoscenza sullo stato attuale di investimento e applicazione dell’intelligenza artificiale e della blockchain in campo industriale e di verificare il bisogno di formazione del management in relazione all’adozione di queste tecnologie anche nelle Piccole e Medie imprese.Sistemi Formativi Confindustria, nell’ambito di un partenariato di sistema, intende partecipare al bando con il supporto della rete dei DH di Confindustria e delle imprese interessate ad acquisire know-how su questi temi.La proposta progettuale che verrà presentata, si basa sull’interazione tra il nucleo di ricerca, i DIH del network Confindustria e le aziende medio-grandi e le PMI su tutto il territorio nazionale. Saranno identificate 20 buone pratiche aziendali di impiego dell’intelligenza artificiale e della blockchain da elaborare e diffondere attraverso specifiche azioni di comunicazione che coinvolgeranno manager e imprese.Il progetto avrà una durata di 12 mesi (da settembre 2021 a settembre 2022).Le aziende iscritte a Fondirigenti interessate a partecipare possono compilare la manifestazione d'interesse e inviarla all’indirizzo mail g.trerotola@confindustria.it. Maggiori dettagli sono disponibili qui.Per informazioni:E-mail: g.trerotola@confindustria.it
FORMAZIONE
25-05-2021
Il ruolo strategico del CFO nella fase post Covid 19
L’emergenza sanitaria che stiamo vivendo ha certamente condizionato il modo di fare impresa. La diffusione generalizzata sul territorio mondiale del contagio da Covid-19 sta comportando gravi riflessi negativi sulle singole imprese, in particolare di piccole e medie dimensioni in cui si riscontrano carenze di liquidità, con conseguenti difficoltà a onorare gli impegni assunti o a finanziare la desiderata ripartenza.In questo contesto risulta evidente la difficoltà per il CFO - Chief Financial Officer di garantire un efficace presidio dei propri processi, con particolare riferimento a quelli di pianificazione, budgeting e reporting. È necessario quindi che vengano individuati una serie di strumenti di risk management a tutela dell’operato del CFO sia verso l’azienda nella quale lavora, sia verso l’esterno.Per approfondire queste tematiche UNIS&F propone un incontro di alta formazione con la partecipazione di tre relatori d’eccezione: Filippo Zagagnin, tra i curatori di Top 500, la più importante ricerca e analisi del tessuto imprenditoriale italiano, Serena Cioffi e Marco Strini che operano in una delle più importanti società di brokeraggio a livello internazionale.RUOLO E RESPONSABILITÀ DEL CFO/DIRETTORE AMMINISTRATIVO NELLA FASE POST COVID 1930 giugno 2021 | orario 14.30/17.30 | videoconferenzaIl programma completo del corso e la scheda d’iscrizione sono disponibili qui. Per informazioni:Marco BianchiTel.: 0422 916458E-mail: impresa@unisef.it
FINANZIAMENTI
25-05-2021
Nuova opportunità per inserire un tirocinante in azienda
La Regione Veneto con Dgr n. 74 del 26/01/2021 ha stanziato nuovi fondi per supportare disoccupati over 30 (diplomati e laureati) nell’acquisire competenze adeguate ad affrontare un mercato del lavoro in profonda trasformazione, favorendone l'inserimento lavorativo.Si tratta di percorsi formativi che prevedono un periodo un periodo di formazione in aula di 200 ore e un tirocinio extracurriculare gratuito della durata di 3 mesi (l'indennità di frequenza viene erogata dal progetto, sono a carico dell'azienda soltanto l'assicurazione INAIL e RC).I progetti che UNIS&F sta elaborando riguardano le seguenti figure:SPECIALISTA IN SICUREZZA INFORMATICAFigura in grado di pianificare ed eseguire il monitoraggio della sicurezza delle reti in azienda, prevenendo eventuali intrusioni o tentativi di spionaggio, effettuando con regolarità test di penetrazione e auditing interno del software e individuando eventuali bug o imperfezioni nelle diverse applicazioni, in particolare quelle web. È in grado di progettare e sviluppare adeguate procedure per la sicurezza e utilizzare specifici software per la crittografia mettendo a punto efficaci antivirus e strumenti idonei per l'anti-hacking (antispionaggio industriale).TECNICO SPECIALIZZATO IN STAMPA TRIDIMENSIONALE E SOSTENIBILITÀ DI PRODOTTO - MAKER 3DFigura in grado di realizzare prototipi utilizzando tecniche di modellazione tridimensionale con specifici software per la modellazione e dispositivi per la stampa 3D. Realizza, partendo da uno schema progettuale, un modello tridimensionale adatto alla stampa 3D, che tenga conto delle proprietà meccaniche del materiale che si utilizza in rapporto ai vincoli di progetto. È in grado di acquisire una scansione tridimensionale di un oggetto reale ed ottimizzarne e modificarne il modello secondo le esigenze di progetto (reverse engineering). Effettua la manutenzione e il setup delle proprie attrezzature al fine di garantire gli standard di precisione ed efficienza di stampa. Per la realizzazione delle sue attività s'interfaccia con architetti, progettisti meccanici e designer.Le aziende interessate ad ospitare un tirocinante possono compilare la scheda di descrizione attività e inviarla entro il prossimo 14 giugno all'indirizzo areagiovani@unisef.it:- Scheda descrizione attività Sicurezza Informatica - Scheda descrizione attività Stampa tridimensionale  Per informazioni:Area GiovaniTel. 0422 916421/427E-mail: areagiovani@unisef.it
FINANZIAMENTI
21-05-2021
Nuovo Bando Formazione Continua Regione Veneto
DGR 497/21 - ALLENIAMOCI AL FUTURO - Nuove Competenze per il lavoro che cambiaLa Regione Veneto ha pubblicato nei giorni scorsi un nuovo Bando per la formazione di imprenditori, soci e collaboratori aziendali. La situazione legata alla gestione della pandemia da COVID-19 sta imponendo a molte aziende l’adozione di nuove strategie che prevedono un utilizzo sempre più importante di tecnologie nei processi. Le nuove impostazioni stanno portando a una rapida trasformazione dei compiti, dei posti di lavoro e richiederanno un importante aggiornamento delle competenze delle persone che operano, a tutti i livelli, all’interno delle organizzazioni.UNIS&F – Unindustria Servizi & Formazione Servizi Treviso Pordenone, ente accreditato per la Formazione Continua, intende mettere a disposizione di tutte le imprese del territorio il proprio know-how per permettere di sfruttare appieno questa opportunità offerta dalla nostra Regione.Il bando consente di approfondire tematiche quali:- formazione qualificata dei lavoratori in ambito ICT;- sviluppo dello smart working;- passaggio generazionale;- innovazione di processo e/o di prodotto;- sviluppo di pratiche sostenibili;- soft skills.attraverso interventi formativi brevi o di accompagnamento (coaching, assistenza/consulenza, webinar) finalizzati al raggiungimento tempestivo dei fabbisogni aziendali legati ad una rapida ripartenza.Segnalaci le tue esigenze compilando la scheda e inviandola tramite mail progettazione@unisef.it. Puoi anche contattarci per fissare una call o una visita in azienda e approfondire le esigenze.Destinatari- lavoratori occupati presso imprese, operanti in unità localizzate sul territorio regionale con modalità contrattuali previste dalla normativa vigente;- titolari d’impresa, coadiuvanti d’impresa;Termine di consegna dei progettiLinea 1 - è ancora aperto l’ultimo sportello che prevede la consegna delle proposte progettuali al 16 luglio 2021Approvazione: entro 90 giorni dalla data di presentazioneTempi di realizzazione: 12 mesi (orientativamente da ottobre/novembre 2021)Vincoli di partecipazione- è consentita la partecipazione a un solo Progetto (Linea 1 o Linea 2) da parte della stessa azienda;- l’impresa interessata deve dichiarare che, alla data del 31 dicembre 2019, non si trovava in stato di difficoltà, così come definito dall’art. 2 c. 18 del Reg. (UE) n. 651/2014.Normativa di riferimentoLe iniziative di cui al presente Avviso si configurano come Aiuti di Stato. Gli interventi che verranno attivati rientrano nel “Temporary Framework (TF) for State aid measures to support the economy in the current COVID-19 outbreak” di cui alla Comunicazione del 19.3.2020 C(2020) 1863 final e successive modifiche ed integrazione.Per informazioni:Stefano ParisottoTel. 0422 916477 - 338 6343653E-mail: sparisotto@unisef.itPaola GonzatoTel. 0422 916454E-mail: pgonzato@unisef.itDaniella TodescoTel. 0422 916422E-mail: dtodesco@unisef.it
UNIS&F
12-05-2021
CURIOSANDO 2021 – IMPARA A SCRIVERE IL MONDO: un ciclo formativo gratuito sui libri e come scriverli
Grazie al progetto Reading at work, UNIS&F incontra una serie di scrittori provenienti da case editrici del territorio. Gli autori saranno coinvolti in una diretta, assieme a lettori e intervistatori, in cui racconteranno come nascono le storie contenute tra le pagine dei propri libri e daranno qualche pillola su come nasce e come si scrive un libro.Gli incontri sono gratuiti, per procedere all’iscrizione basta compilare il form cliccando sul link di ciascun incontro.20 maggio 2021 - orario 18.30/19.30DEIR EL-MEDINA - NASCITA, SVILUPPO E DECLINO DI UN VILLAGGIO DI ARTIGIANI NELL’ANTICO EGITTOID webinar782-394-347Incontro con l’autore ANDREA TREVISANI - Edizioni SaeculaQuando gli oggetti della vita quotidiana raccontano la storia. Sepolture, incisioni, decorazioni e arredo di casa aiutano a ricostruire la vita sociale, artistica ed economica di un villaggio egiziano al tempo dei Faraoni. 17 giugno 2021 - orario 18.30/19.30IL CASTRATO DI VIVALDIID webinar799-319-443Incontro con l’autore GIAN DOMENICO MAZZOCATO - Biblioteca dei LeoniCastrati, musicanti e avventurieri. Una stagione del costume europeo. Il tema del castratismo, un fenomeno che attraversa i secoli e giunge fin quasi ai nostri giorni (della voce dell’ultimo castrato della cappella Sistina, Alessandro Moreschi, possediamo perfino alcune registrazioni) di cui si conosce pochissimo.1 luglio 2021 - orario 18.30/19.30LA FABBRICA DEI RICORDIID webinar323-290-507Incontro con l’autore DANIELE MORETTO - Piazza EditoreMartino è un imprenditore veneto che si è fatto da sé e che in casa di riposo rivede la sua vita assieme ai suoi coetanei. Tra orgoglio e rimpianti affiora ancora la voglia di vivere tenacemente.L’epopea dei veneti, dal nulla al benessere ed ai suoi effetti.15 luglio 2021 - orario 18.30/19.30CICLISTE PER CASOID webinar614-431-259Incontro con le autrici Silvia Gottardi e Linda RonzoniDue donne in bicicletta per un giro d’Italia diverso dal solito, sulle tracce della prima ciclista al femminile, Alfonsina Strada, e sulle tracce delle donne forti di oggi e dei loro traguardi. "Cicliste per caso" è un progetto che parla di donne ed emancipazione, prendendo come spunto la bicicletta, uno dei simboli dell’emancipazione femminile. Riferimenti:Tiziano CasanovaTel: 0422 916469E-mail: cultura@unisef.it
FORMAZIONE
04-05-2021
Un approccio pratico alla privacy by design e by default
“Chi ben comincia è a metà dell’opera”, così recita l’antico adagio, di latina memoria, che ci insegna che chi inizia con impegno e serietà ha già fatto metà del lavoro.E nessun proverbio meglio potrebbe adattarsi a comprendere la portata dei principi previsti dall’art. 25 GDPR che richiedono, a chiunque intenda iniziare un trattamento, di pensare alla protezione dei dati fin dalla progettazione, quale initial stage, impostando successivamente i processi affinché tale protezione venga garantita in modo automatico.Si tratta di principi universali, che devono necessariamente applicarsi a tutti i trattamenti, a prescindere dalla natura dei dati e dal fatto che il soggetto sia un titolare ovvero un responsabile. L’effettività di tali principi, inoltre, deve essere garantita costantemente, nell’integrale processo di trattamento.Non solo, ma si tratta di concetti dinamici la cui portata applicativa implica una costante revisione e aggiornamento, non ultimo in base allo stato dell’arte.Evidente, quindi, come dare effettività pratica a questi principi non sia sempre facile.Sul tema, tuttavia, si cominciano a raccogliere illustri contribuiti, a partire dalle Guidelines 4/2019 dell’EDPB per arrivare alla Guida sulla privacy by design e a quella sulla privacy by Default dell’AEPD (Agenzia Spagnola per la protezione dei dati) rispettivamente di ottobre 2019 e 2020, che hanno descritto alcune fondamentali strategie volte a rendere concretamente fruibili questi principi, alla parvenza estremamente astratti.Del resto, la corretta applicazione della privacy by design e by default, concernendo l’anticipazione del rischio in luogo della sua riparazione successiva, oltre a incarnare il fulcro dell’accountability, consente all’impresa di beneficiare di un approccio proattivo che, a sua volta, si traduce in una maggiore resistenza alle violazioni di dati e ai pregiudizi, anche sul piano economico, che le stesse comportano.D’altronde, come si suole dire: “Meglio prevenire che curare”. Per informazioni:Tel.: 0422 916417E-mail: privacy@unisef.it
FINANZIAMENTI
30-04-2021
Avviso 1/2021: Presentazione di Piani Formativi
Fondirigenti ha pubblicato un nuovo Avviso per sostenere lo sviluppo della managerialità e della competitività delle imprese aderenti al fondo, impegnando 6 milioni di Euro.I piani formativi potranno raggiungere l’importo massimo di 12.500 Euro per azienda e dovranno essere finalizzati allo sviluppo di competenze in uno dei seguenti ambiti di intervento:Area 1 - Management della sostenibilitàLe attività dovranno essere finalizzate allo sviluppo di competenze manageriali relative alla sostenibilità ambientale, sociale ed economica. Es. Economia circolare, Politiche ambientali in azienda, Innovazione del prodotto green, Comunicazione sociale e marketing etico, Certificazioni di prodotto e processo, Finanza sostenibile, Indicatori e strategie ESG.Area 2 - Open managementLe attività dovranno essere finalizzate a fornire competenze specifiche per avviare, migliorare o implementare processi di digitalizzazione e di innovazione dei processi produttivi, commerciali, finanziari e gestionali. Es. Supply chain, Business intelligence, Big data e IoT, Digital marketing e reti vendita, Lean Manufacturing.Area 3 - Lavoro e organizzazione smartGli interventi formativi dovranno essere finalizzati a fornire competenze manageriali relative ai modelli organizzativi e manageriali delle imprese aderenti necessari a gestire la nuova normalità. Es. Smart e Agile working, Politiche di welfare e Compliance.Vincoli di partecipazione- è consentita la presentazione di un solo Piano da parte della stessa azienda;- la partecipazione delle Grandi imprese è limitata alle matricole Inps che al momento della presentazione abbiano sul proprio conto formazione un saldo disponibile inferiore a 12.500 Euro- non possono partecipare le imprese che hanno ottenuto un finanziamento con l’Avviso 1/2020 o 2/2020;- è necessaria la partecipazione di almeno un Dirigente.Normativa di riferimentoLe iniziative di cui al presente Avviso si configurano come Aiuti di Stato. Le aziende dovranno applicare una delle seguenti normative e disposizioni comunitarie:- Regolamento UE n. 651/2014 (Cofinanziamento)- Regolamento UE n. 1407/2013 (De Minimis)La presentazione dei piani è consentita fino al 30 giugno 2021, con approvazione entro 120 giorni dal termine ultimo della presentazione. La durata del percorso potrà variare sulla base delle necessità rilevate in fase di assessment e coerentemente con i vincoli previsti dall'Avviso.Le aziende interessate a partecipare possono restituire la scheda di adesione presente al seguente link per una verifica di fattibilità del progetto entro il 25 maggio 2021. Per informazioni:Enrica BianchinTel. 0422 916479E-mail: ebianchin@unisef.it
FINANZIAMENTI
20-04-2021
Come rendere più efficiente il proprio lavoro
Nuova selezione per “Organisational Toolbox” il percorso formativo progettato da UNIS&F utile a confrontarsi, sperimentare e individuare metodi e strumenti per rendere più efficiente il proprio lavoro e innovare la propria organizzazione.Si tratta di un nuovo progetto che rientra nel Programma Regionale specifico n.73/20 FVG - Percorsi formativi nell’ambito della formazione permanente (Innovazione, Industria 4.0, S3, Innovazione Sociale).Il percorso offre la possibilità ai partecipanti di riflettere e confrontarsi su nuovi modelli organizzativi che si stanno affermando, anche a seguito della pandemia da Covid 19, e su metodi e strumenti che aiutino a:- analizzare e monitorare i processi aziendali;- gestire meglio i propri progetti;- comunicare meglio, anche a distanza;- rendere più accessibili e condivise le informazioni;- favorire la collaborazione tra le persone.I partecipanti arriveranno così a valutare quelli più efficacemente applicabili al proprio lavoro e alla propria azienda e a definire una roadmap per una loro introduzione condivisa.L’iniziativa è gratuita, si articola in 51 ore previste in modalità mista, in presenza e on-line (salvo nuove disposizioni legate all’emergenza sanitaria) ed è riservata a 8 persone preferibilmente dipendenti o collaboratori di imprese del territorio, startupper o liberi professionisti, residenti o domiciliati in Friuli Venezia Giulia. È obbligatoria una frequenza di almeno il 70% delle ore totali.Per manifestare il proprio interesse è necessario inviare la domanda di partecipazione presente al seguente link e il proprio curriculum vitae entro venerdì 7 Maggio 2021 a Marianna Mognol - mmognol@unisef.it.Le selezioni avverranno lunedì 10 maggio 2021 dalle ore 17.00 presso la sede di UNIS&F a Pordenone, in Piazzetta del Portello 2, o in modalità on-line (MS Teams) nel caso permanessero ancora le restrizioni imposte a causa dell’emergenza Covid-19. Qualora il numero di candidati superi il numero di posti disponibili si terrà conto dell’ordine di arrivo delle domande.A questo link è possibile scaricare la scheda del percorso formativo. Per informazioni:Marianna MognolTel. 0434 526483E-mail: mmognol@unisef.it
FORMAZIONE
31-03-2021
Intelligenza artificiale a prova di GDPR
Nell’immaginario collettivo, quando si parla di Intelligenza Artificiale, tutti noi veniamo proiettati in un romanzo di Philip K. Dick e la nostra mente corre alle leggi della robotica di Asimov.Siamo così portati a pensare a un mondo fantascientifico, futuristico (e lontano) caratterizzato da robot umanoidi, in grado di agire e pensare esattamente come un essere umano.In realtà, l’Intelligenza Artificiale e il suo impiego sono molto più attuali e presenti nella nostra quotidianità di quanto non si possa, o voglia, immaginare.Si pensi, ad esempio, agli assistenti virtuali come Alexa e Siri, in grado di interpretare il linguaggio verbale e dialogare con gli esseri umani, ovvero ai Tesla Autopilot, ai software di sorveglianza dei lavoratori come Proxemics e a quelli di riconoscimento facciale Clearview AI.D’altronde, la massiva disponibilità di dati registrata negli ultimi anni, spalancando le porte alla data economy, ha al contempo accelerato un utilizzo sempre maggiore di una tecnologia, quella dell’AI, che la Commissione Europea nel “Libro Bianco sull’Intelligenza Artificiale” di febbraio 2020 ha per l’appunto definito una delle “più importanti applicazioni dell'economia dei dati”.Rispetto ad altre tecnologie, l’intelligenza artificiale ha dimostrato di essere uno strumento chiave, abbinando a un’elevata versatilità applicativa, una altrettanto elevata capacità di analisi ed elaborazione di grandi quantità di informazioni e di individuazione di collegamenti tra le stesse.L’AI, quindi, apre le porte a nuove opportunità anche per le imprese, costituendo un settore chiave per lo sviluppo economico dei prossimi anni, pur rappresentando però, al contempo, nuovi rischi per i diritti fondamentali dell’uomo, non ultimo per la protezione dei dati personali.Difatti, le potenzialità di calcolo di questa tecnologia, consentendo lo svolgimento di attività predittive, la ricostruzione e deanonimizzazione di dati riguardanti le persone, anche quando questi non contengano informazioni personali, configurano trattamenti illeciti sanzionabili, in quanto posti in essere in violazione della normativa sulla protezione dei dati personali.Ciò nonostante, l’impiego dell’AI non sembra destinato ad arrestarsi. Anzi.Secondo i dati forniti dalla Commissione Europea, nel prossimo futuro la maggior parte delle attività economiche dipenderà dall’impiego dei dati, stimandosi una crescita del valore della data economy dell’UE entro il 2025 di oltre i 550 miliardi di euro, arrivando così a rappresentare il 4% del PIL complessivo dell'UE (Final Study Report: The European Data Market Monitoring Tool).Se quindi il trend imporrà alle nostre imprese un rilevante investimento in questa tecnologia, altrettanto fondamentale diventa oggi l’essere preparati a un uso ed una gestione corretta di questi strumenti e della mole crescente di informazioni digitali che ne conseguiranno, nel rispetto non ultimo del GDPR che richiede, secondo il fondamentale principio della privacy by design, l’adeguamento a standard normativi sin dalla progettazione.Molti rischi, difatti, potrebbero derivare proprio da difetti nella progettazione complessiva dei sistemi di IA (anche per quanto riguarda la sorveglianza umana) o dall'uso di dati senza che ne siano state corrette le eventuali distorsioni.Poiché, quindi, l'uso dell’intelligenza artificiale svolgerà un ruolo significativo nel conseguimento degli obiettivi di sviluppo dei prossimi anni, offrendo importanti vantaggi in termini di efficienza e produttività che rafforzeranno la competitività della nostra industria, è oggi imprescindibile per le imprese farsi trovare preparate all’applicazione e all’uso GDPR compliant di questa nuova tecnologia strategica.Per informazioni:Tel.: 0422 916417E-mail: privacy@unisef.it
FORMAZIONE
26-03-2021
Catalogo 231: un ciclo di seminari di alta formazione in webinar
Ai vent’anni dall’entrata in vigore del D.lgs. 231/2001, UNIS&F propone un ciclo di incontri di alta formazione rivolti ad approfondimenti specifici dedicati alla sfera d’azione del decreto e all’attività dell’Organismo di Vigilanza.I seminari saranno occasione di confronto con relatori di spicco che, anche mediante momenti di dialogo con i partecipanti, affronteranno le tematiche individuate con taglio pratico, finalizzato alla corretta gestione della quotidianità aziendale.Il ciclo di seminari è composto da 5 moduli della durata di 3 ore ciascuno, erogati in modalità webinar.Modulo 1: CODICE DELLA CRISI E DELL’INSOLVENZA: ADEGUATI ASSETTI E MODELLO ORGANIZZATIVO 2314 maggio 2021 - orario 14.30/17.30 | VideoconferenzaModulo 2: L’INTERAZIONE DELL’ORGANISMO DI VIGILANZA (ODV) CON GLI ORGANI DI CONTROLLO INTERNI ED ESTERNI20 maggio 2021 - orario 14.30/17.30 | VideoconferenzaModulo 3: IL D.LGS. 231/2001 E I NUOVI REATI: PROSPETTIVE PER IL FUTURO17 giugno 2021 - orario 14.30/17.30 30 | VideoconferenzaModulo 4: MODELLO ORGANIZZATIVO 231: L’ADEGUATEZZA AGLI OCCHI DEL MAGISTRATO12 ottobre 2021 - orario 14.30/17.30 30 | VideoconferenzaModulo 5: ORGANISMO DI VIGILANZA (ODV): COME SVOLGERE CORRETTAMENTE L’ATTIVITÀ. POTERI E RESPONSABILITÀ16 novembre 2021 - orario 14.30/17.30 | VideoconferenzaLa quota di partecipazione a ciascun modulo è di:210,00 Euro + IVA180,00 Euro + IVA Iscritto ad Assindustria VenetoCentro e Unione Industriali PordenoneConsulta la brochure con i dettagli dei seminariPer informazioni:Tel.: 0422 916417E-mail: dlgs231@unisef.it
FORMAZIONE
24-03-2021
Sforniamo RSPP - Catalogo corsi 2021
Cambi mansione, pensionamenti, fusioni, nuove strategie organizzative legate alla pandemia: per questi ed altri motivi, le aziende hanno necessità di formare molti nuovi RSPP e ASPP.Quest'anno la nostra programmazione è particolarmente interessante perché consente di conseguire il requisito formativo anche rispetto ai comparti per i quali è richiesta un'integrazione specifica (moduli B SP2, SP3 e SP4).Ecco i nostri titoli:RSPP modulo C13, 20, 27 aprile 2021 - orario 9.00/18.0029 aprile 2021 - orario 9.00/13.00UNIS&F LabRSPP/ASPP modulo B comune15, 22, 27 aprile 2021 e 6, 13, 20 maggio 2021 - orario 9.00/18.0027 Maggio 2021 - orario 9.00/13.00VideoconferenzaRSPP/ASPP modulo B comune18, 25 maggio 2021 e 1, 8, 15 e 22 giugno 2021 - orario 9.00/18.00Sede di PordenoneRSPP/ASPP modulo A9, 16, 23 giugno 2021 - orario 9.00/18.0029 giugno 2021 - orario 9.00/16.00UNIS&F LabRSPP modulo C10, 14, 21 giugno 2021 - orario 9.00/18.0028 giugno 2021 - orario 9.00/13.00 - Esame oraleVideoconferenzaRSPP/ASPP modulo B-SP4 Chimico e petrolchimico15 e 22 giugno 2021 - orario 9.00/18.00Fòrema (PD)RSPP/ASPP modulo B comune7, 14, 21, 28 settembre 2021 e 5, 12 ottobre 2021 - orario 9.00/18.0019 ottobre 2021 - orario 9.00/13.00UNIS&F LabRSPP modulo C21, 28 settembre 2021 e 5 ottobre 2021 - orario 9.00/18.00Sede di PordenoneRSPP modulo C29 ottobre 2021 e 5, 12 novembre 2021 - orario 9.00/18.0019 novembre 2021 - orario 9.00/13.00UNIS&F LabRSPP/ASPP modulo A4, 11, 18 novembre 2021 - orario 9.00/18.0025 novembre 2021 - orario 9.00/16.00UNIS&F LabRSPP/ASPP modulo B-SP3 Sanità residenziale8, 15 e 22 novembre 2021 - orario 14.00/18.00Fòrema (PD)RSPP/ASPP modulo B-SP2 Cave e costruzioni29 e 30 novembre 2021 - orario 9.00/18.00Centro Edilizia TrevisoRSPP modulo C2, 7, 16 dicembre 2021 - orario 9.00/18.0020 dicembre 2021 - orario 9.00/13.00 - Esame oraleVideoconferenzaAlcune indicazioni utili tratte dalla normativa:- alcuni titoli di laurea (es. quasi tutti gli indirizzi di ingegneria) consentono l'esonero dai moduli A e B;- il modulo A deve essere svolto necessariamente per primo, mentre i restanti B e C possono essere svolti indifferentemente l'uno prima dell'altro;- normalmente solo il modulo A può essere svolto in e-learning (sincrono/asincrono). Fino al perdurare dello stato di emergenza dovuto al covid, i corsi in videoconferenza sono equiparati alla presenza in aula, quindi anche i moduli B e C si possono fare a distanza. Sul periodo successivo al 30/04 siamo in attesa di conferme (o di ulteriori proroghe dello stato di emergenza).- le scadenze per l'aggiornamento si calcolano a partire dal titolo di laurea o dall'attestato del B comune.Ricordiamo infine che il nostro catalogo include anche vari titoli utili per l'aggiornamento, che valgono anche per l'aggiornamento dei formatori salvo attribuzione alla singola area tematica.Per informazioni:Federica MoinoTel.: 0422 916456E-mail: sicurezza@unisef.it 
— 20 Elementi per Pagina
Mostrati 41 - 60 su 77 risultati.