Il morale e la produttività in azienda

Creata il 21 aprile 2011

La competitività aziendale non può prescindere dalla qualità della forza lavoro impiegata. Come approcciare efficacemente la gestione delle risorse umane in modo da stimolare la produttività dei propri collaboratori per diminuire assenteismo, turn-over, una generale scarsa produttività sul lavoro?

A fare la differenza nei contesti produttivi è la motivazione di chi vi lavora. I risultati delle ricerche empiriche effettuate dimostrano quanto conoscere come fare leva sulle motivazioni diventa un approccio strategico in grado di evitare alcune criticità e di stimolare risposte positive nelle risorse presenti in azienda.

La tipologia degli stimoli  che spingono ad impegnarsi nella propria professione sono diversi ed hanno conseguenze variabili sul piano aziendale, non sempre prevedibili.  Nei contesti lavorativi deve essere perseguita una strategia globale che miri a creare e mantenere il giusto entusiasmo nella squadra di lavoro e che sia in grado di gestire anche i momenti di calo motivazionale.