Nuovo percorso pratico-operativo SAPR per occupati del Friuli Venezia Giulia

Pubblicata il 15 aprile 2019

UNIS&F, nell’ambito del programma specifico 73/17 - Percorsi formativi nell’ambito della formazione permanente (Innovazione, Industria 4.0., S3., Innovazione sociale), ha progettato un nuovo percorso, finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia e dal Fondo Sociale Europeo:
 

Percorso pratico-operativo SAPR a sostegno dell’innovazione organizzativa nei sistemi di monitoraggio ambientale e territoriale


Il progetto ha l’obiettivo di formare figure in grado di concorrere all’implementazione nel contesto specifico di strumenti e sistemi informatici finora mai utilizzati, in grado di rilevare e trasferire in tempo reale le informazioni ottenute da un’operatività con i droni e di aiutare a definire e adottare misure idonee a contrastare le situazioni di crisi o di pericolo e a migliorare la sicurezza nell’area portuale.

I destinatari sono soggetti residenti o domiciliati in Friuli Venezia Giulia e occupati. Devono inoltre essere già in possesso del patentino obbligatorio che abilita alla conduzione di droni (operatori SAPR) oppure non dotati di patentino ma già orientati alla conduzione di modelli APR “inoffensivi” che intendono integrare tale competenza.

Per aderire, consegnare CV e domanda di partecipazione entro il 10 giugno 2019 a Unindustria Servizi & Formazione Treviso Pordenone nella sede di Piazzetta del Portello 2, Pordenone o inviarlo mezzo mail a mmognol@unisef.it

Consulta il bando


Per informazioni:
Marianna Mognol - Tel. 0434 526483
E-mail: mmognol@unisef.it